• Pubblicata il:
  • Autore: Francesco
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Francesco
  • Categoria: Racconti etero

Madre e figlia

convivo con e..... lei ha una figlia di 19 anni, quando ci siamo messi insieme è stato un po difficile farmi accettare da sua figlia ma un po alla volta ce l'ho fatta, con la mia donna mi sento realizzato, è brava ma sopratutto è un portento a letto,la settimana scorsa una sera eravamo in camera che facevamo l'amore e a volte succede che il tempo passa e non ce ne accorgiamo, penso che saremo stati li a scopare da almeno un'ora, sapete la mia lei adora farsi penetrare da tutti i buchi e a volte come quella sera lei vuole che io venga in fica e poi nel culetto suo, naturalmente mi contorna di spompinate paradisiache, allora mi accorsi che sua figlia guardava di nascosto e subito informai la mia compagna, lei rispose che da quando si era lasciata con il suo fidanzatino sapeva che quando noi scopavamo sua figlia guardava e probabilmente si masturbava, la mia lei che è una donna di aperte vedute mi disse che poteva capire sua figlia, si sa quando allìetà sua si prova l'amore è difficile privarsene, la sera dopo fatto le nostre scopate ho aspettato che si addormentasse e sono sgattaiolato in camera della figlia guardona, avevo l'intenzione di parlarle e di dirle che con la sua bellezza poteva prendersi tutti i ragazzi che voleva, anche per una notte, anzi sarei stato disposto ad aiutarla perchè avesse la casa libera quando voleva, entrai, la vidi a letto, bellissima, mi sono avvicinato e le accarezzai la testa lei si girò verso di me e mi chiese cosa volevo a quell'ora, spiegato i miei motivi lei di rimando rispose che se la volevo felice in quel momento dovevo scoparla ed io che sono di poche parole l'ho fatto, ha mun fichino stretto da impazzire, posso dire che il suo fichino e come il culo di sua madre, poi me la sono anche sodomizzata, e stata dura lei non lo aveva mai preso nel culo e se dvo essere sincero il mio cazzo ha sofferto un po, faceva molta fatica ad entrare, ma quando è entrato non ce la facevo più e le ho riempito il culo di sborra sembrava una fontana, ora non vedo l'ora di rifarlo

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!